Antivirus

Molte persone si chiedono perchè dovrebbero spendere dei soldi per un antivirus, soprattutto se (secondo loro) si espone il proprio computer a rischi di infezione minimi; la stessa domanda viene fatta ai medici, solo che pc ed antivirus vengono sostituiti rispettivamente dal corpo umano e dal vaccino influenzale. In entrambi i casi le risposte, probabilmente, arrivano ad infezione già in corso…

Quello che dovrebbe preoccupare è il fatto che, spesso, l’attacco di un virus potrebbe non avere sintomi riscontrabili dall’utente durante il normale utilizzo del computer, così, magari voi ve ne state tranquilli a navigare e chattare con amici, senza rendervi conto che qualcun’altro si fa gli affari vostri, sottraendo informazioni a voi preziose oppure distruggendole, o che quel qualcuno trasforma il vostro pc in un untore di peste informatica…ed altro ancora. Gente più “fortunata” riesce ad accorgersene grazie a comportamenti sospetti come riavvi del pc non richiesti, schermate blu di Windows, donnine ignude che ballano sul desktop, anche se per alcuni, questo è un evento normale e voluto…

Prevenire è meglio che curare; ciò non vale solo per i denti, ma anche, e soprattutto, per i computer: stroncare sul nascere i sogni erotici che fanno i virus sui nostri pc è di gran lunga più sicuro e consigliato del trovarli già a braccetto con le nostre tesi di laurea, le nostre relazioni di lavoro e tutto quanto voi abbiate di più a cuore.

Cosa fare allora? Se avete ancora le idee annebbiate, nonostante il titolo del post e la lunga premessa, vi sorprenderete nel leggere che vi serve un antivirus. Fate attenzione però, perchè, come in tutte le cose, esistono quelli buoni e quelli meno buoni. Per esperienza sul campo, confortata da test condotti da laboratori indipendenti, posso consigliarvene alcuni:

Alcune considerazioni.

AntiVir è il migliore (seppur di poco) nel rilevare i virus ed è il più economico, ma non lo trovate in Italiano; Kaspersky, dei 3 è quello che occupa più risorse e potrebbe diminuire le prestazioni del vostro sistema (di poco o tanto dipende dalla configurazione hardware del vostro pc); NOD32 non è molto user friendly, fatevi aiutare da qualcuno più esperto se non sapete come configurarlo, questo comunque vale per tutti gli antivirus e mi raccomando di non farlo con sufficienza data l’importanza che ricoprono questi programmi. Altro consiglio importante è quello di tenerli sempre aggiornati, poichè i virus si rigenerano e moltiplicano come conigli quotidianamente; di solito gli antivirus hanno attiva di default la funzione di autoaggiornamento, basta essere collegati alla rete e pensano a tutto loro.

Tutti permettono di scaricare delle versioni di prova completamente funzionanti, senza limitazioni, se non nel periodo stesso di prova (di solito 30 giorni); avrete quindi tutto il tempo di vedere quale fa al caso vostro.

Per completezza di informazione aggiungo che AntiVir esiste pure in una versione
completamente gratuita che ha però qualche contro (altrimenti non lo darebbero gratis): non controlla le e-mail che scaricate sul vostro pc con appositi client (OutlookThunderbirdEudora etc.), non blocca gli Spyware ed ogni volta che il programma si aggiorna (1 volta al giorno di solito) vi mostra una finestra pubblicitaria che vi invita a passare alla versione a pagamento. Ovviamente esistono anche altre versioni gratuite di sofware come AVG o Avast! che però offrono funzionalità in meno (quindi potenziale protezione minore) degli omologhi a pagamento.

Ultimo prezioso consiglio: mai prestare o lasciar usare il proprio computer ad una donna senza un ottimo antivirus installato…ho visto cose che voi umani non potete neppure immaginare…

P.S. nella prossima puntata scopriremo perchè col solo antivirus non siamo al
riparo dalle insidie della rete ed avremo bisogno di un firewall.

Bookmark and Share

Annunci

2 thoughts on “Antivirus

  1. Io uso Avast, oddio all’inizio mi pareva una parola Dauna, che non ti sto a dare il significato, viste le nostre stesse origini.
    Per i Spyware uso Spybot… Secondo il computer è sufficientemente protetto?

  2. Tra gli antispyware gratuiti, Spybot e Ad-Aware vanno bene.
    Fra gli antivirus free, Avast! per me è stato un mezzo disastro, da cosa te ne accorgi? Installi un altro antivirus (ti consiglio Antivir in versione gratuita) lo aggiorni, fai partire una scansione del pc e il nuovo av ti trova figure mitologiche come il cavallo di Troia. Se ciò non dovesse succedere significa (anche se la certezza non ci sarà mai) che quello che hai utilizzato fino a quel momento ha fatto il suo dovere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...